Il calendario dei Dottori per l’A.SE.BA.

La categoria dei medici si sta dimostrando particolarmente sensibile ai temi della solidarietà. Anche se l’elenco non è definitivo sono già molti i medici che – facendo sfoggio di tanta disponibilità, ma anche di una sana autoironia – hanno offerto la loro disponibilità per apparire sul nostro calendario 2018.

Nei giorni di Autumnia sarà possibile prenotare il calendario allo stand di Aseba in piazza Bonechi.

LEGGI QUI l’articolo apparso su IL VALDARNO

Tutti in ballo

Domenica 3 aprile si terrà al palazzetto dello sport di Matassino (piazza Don Minzoni) la manifestazione “Tutti in ballo” per raccogliere fondi per l’associazione Aseba, che promuove una cultura di accoglienza nei confronti delle disabilità e di ogni altro tipo di diversità.

12524386_610040855819194_4542629166998272417_n

Uno degli obbiettivi dell’associazione è quello di collaborare con altri enti del territorio e infatti per questa manifestazione si è rinnovata la partnership con la “Fondazione nuovi giorni”, per dar vita ad un progetto di allontanamento volontario dei disabili dalle proprie famiglie per un periodo di alcune settimane, con il supporto di operatori e volontari.
L’evento, che inizierà alle ore 15, prevede un’esibizione di danza integrata curata dall’associazione “Wheelchair sport Firenze” oltre ad interventi di danza latino-americana, ballo da sala e tanti altri stili interpretati da atleti disabili delle associazioni partecipanti e da alunni delle scuole di danza sia della zona che delle province di Firenze, Arezzo, Pistoia, Livorno e Prato.

Tutta la serata sarà allietata dalla scuola di musica Schumann del Teatro Garibaldi di Figline diretta dal maestro Gino Dei e i cantanti Giuseppe, Ginevra e Francesca.

Andare oltre l’handicap – Dalla diversità come problema alla diversità come risorsa

DA VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016 (20,45 – 23:00)

Serie di incontri mensili a cura di Roberto Manetti – psicologo
Ogni secondo venerdì del mese.

La difficoltà di “vedere oltre l’handicap”: è in quest’area che possiamo individuare modalità tipiche, diffuse, caratteristiche delle relazioni con la persona con la disabilità. Ci si concentra sulla mancanza, sul deficit , in un impatto percettivo-emotivo che insiste sugli aspetti assenti, piuttosto che permetterci lo sguardo sulle caratteristiche globali e sulle capacità presenti. E’ così che l’identità viene definita solo “per differenza”, “per sottrazione”… Sarebbe un po’ come se la nostra identità fosse definita e fondata solo su ciò che “non siamo” o “non sappiamo fare”.
Sarà possibile portare i ragazzi che saranno intrattenuti con varie attività nella “stanza arcobaleno”.

Psicologo

Qui il link all’evento Facebook https://www.facebook.com/events/862465580536843/

Incontri di meditazione

L’Associazione  A.SE.BA propone ai familiari di persone con disabilità incontri quindicinali di MEDITAZIONE                                             

La vita frenetica, lo stress, la solitudine ed altro ancora ci spingono sempre più lontano da noi stessi, dalla nostra natura autentica.

La meditazione ci riporta all’interno, dove la mente non arriva per ritrovare la quiete e la gioia del bambino e la consapevolezza di  essere qui e ora.

E’ sentirsi a casa e scoprire la meraviglia di esistere e di appartenere al “ tutto”.

Conduce Tania Talian

Inizio del corso MARTEDI 17 Novembre ore 9.45 presso la sede dell’Associazione a Figline e Incisa Valdarno in Via della Vetreria 103/A

Portare coperta  cuscino e materassino.

Il corso avrà inizio con un minimo di 5 persone fino a un massimo di 10

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Ermini Laura cel: 3331249167 – e-mail: laurermi@gmail.comhttps://asebafigline.com/


Scarica il volantino QUI